sabato 17 marzo 2012

Piccoli Concorsi dell'Orrore

Mi è capitato qualche volta di soffermarmi sulle immagini di un programma molto in voga in America. Catturato dalle scene sul video non per la loro bellezza o per l'interesse che potevano in qualche maniera suscitarmi, ma per l'esatto contrario; insomma, il classico orribile spettacolo che, appunto per quello, ti colpisce e cattura. Sto parlando di "Little Miss America"
Qualche anno fa guardai un film che aveva come argomento proprio questi terribili concorsi per bambine americane: "Little Miss Sunshine". Il film, però, al contrario della realtà, regalava sorrisi e divertiva, grazie agli ingredienti principali che lo attraversavano, ovvero la leggerezza e la semplicità della protagonista nell'essere cioè che è: una bambina (ve lo consiglio vivamente). I concorsi di bellezza per eleggere queste piccole Miss America, invece, regalano brividi e, a tratti, puro orrore. Vedere per credere (non sto esagerando). 
Bambine truccate più di Moira Orfei, mamme isteriche che non pensano ad altro che alla vittoria della propria piccola (ovvero alla propria vittoria, punto), bambine piangenti e disperate che non vorrebbero in alcun modo che qualcuno stesse lì ad applicar loro ciglia e unghie finte (sì, avete capito bene!). E ancora, rossetto, denti finti, phard, cipria, enormi parrucche, il tutto condito con la sempre presente mamma isterica pronta a tutto pur di vincere l'ennesimo trofeo. Insomma, un vero e proprio spettacolo dell'orrore. Vi sembra una bambina quella nella foto che accompagna questo post? (per altre tristi immagini basta cercare su Google Immagini altri shockanti esempi...)
Ci lamentiamo spesso dei programmi televisivi italiani (sono il primo a farlo, ci mancherebbe...), ma in America provano a fare di peggio; riuscendoci. Ho letto da qualche parte che questi tristi spettacoli per innocenti bambine trasformate in bambole comandate da invisibili fili dalle proprie stucchevoli, glaciali mamme padrone, hanno suscitato polemiche un po' ovunque. Mi sembra il minimo...
Fermate questo scempio (ovvero fermate le loro madri!), e restituite a queste bambine i momenti più felici e spensierati della loro vita.
(VOTO Little Miss Sunshine (Film): 7 - Le vogliamo così)
(VOTO Little Miss America: 0 - Raccapricciante)

2 commenti:

Claudia ha detto...

Hai detto bene, è una cosa che fa rabbrividire.. Io mi sono stupita quando ho visto che a xfactor America ci sono anche ragazzine di 11-12 anni.. ma è possibile? Già i 16 anni italiani mi parevano pochi.. bisognerebbe mettere delle regole serie in materia...

Guido P. ha detto...

Infatti... non pensano minimamente (oltre alla messa in scena di figli come oggetti per far soldi, alla fine) a tutto lo stress a cui andranno incontro bambini che, penso, meritano come stress più grande al massimo la noia dei compiti del giorno dopo. Ma lasciategli vivere la loro bellissima infanzia...