martedì 22 maggio 2012

Coppa Azzurra

Gli impegni lavorativi ultimamente mi stanno un po' complicando l'aggiornamento del blog... ma non potevo fare a meno di trovare qualche minuto di tempo per festeggiare la Coppa Italia del Napoli!
Era da bambino che aspettavo di poter festeggiare un trofeo del Napoli, dai tempi di Maradona, degli Scudetti, della Coppa Uefa, della Coppa Italia e della Supercoppa Italiana. Ricordo bene la vittoria della Coppa Uefa (il 3-3 a Stoccarda ce l'ho ancora negli occhi, nonostante fossi davvero un bambino) e il Secondo Scudetto. Immagini di festa sfumate, felicità enorme, spensierata, come solo quella di un bimbo può essere. 
Poi sono cresciuto... e il Napoli è morto. 
Ecco allora la rinascita, dalla Serie C... con la scalata fino all'arrivo in Serie A, la qualificazioni in Europa League, quella in Champions, onorata fino alla fine, eliminati soltanto dalla squadra che poi si è rivelata la vincitrice della competizione. Ed infine eccolo... il trofeo: la Quarta Coppa Italia della storia azzurra.
Aspettavo questo momento da anni, e finalmente domenica è arrivato. 2-0 alla Juventus Campione d'Italia, fino ad allora imbattuta e a caccia della decima Coppa Italia che gli avrebbe regalato la Stella d'Argento.
Ma la Stella Argentata non è arrivata, perché il Napoli voleva fortemente quel trofeo, che mancava da tanto, troppo tempo. 
Finalmente festeggio il mio Napoli, nel presente, archiviando le vittorie che ricordavo da bambino nell'album dei ricordi sportivi più belli.
Un grazie a tutti coloro che hanno indossato la maglia azzurra con la passione che soltanto questa sa regalare, e un particolare saluto al Pocho Lavezzi: grazie di tutto, ci mancherai...

Nessun commento: