mercoledì 19 settembre 2012

Delitto di Cronaca

Se siete stanchi di sentir parlare delle tette della Middleton, vi farà piacere sapere che stasera, su Italia Uno, andrà in onda il film TV "William e Kate: Un amore da favola". Purtroppo non ci sarà nessuna recensione: certi film sono troppo complessi, e non riuscirei a spendere nemmeno due parole per capolavori simili.
Due parole, invece, voglio spenderle per un personaggio che mi ha fatto davvero tanta pena e tristezza. Si tratta di un certo Alfonso Signorini, che molti di voi conosceranno per le sue grandi perle di saggezza dispensate in straordinari programmi TV alla sua altezza. Dice il direttore di "CHI", difendendo la sua "Grande Esclusiva" sulla pubblicazione delle foto in topless di Kate Middleton"Per la prima volta la futura regina d’Inghilterra appare in modo naturale, senza le strutture e le sovrastrutture legate all’etichetta che il suo ruolo le impone. La Casa reale, anzichè arrabbiarsi con i media, che altro non fanno che esercitare il loro diritto di cronaca, dovrebbe, a mio modestissimo parere, cogliere la palla al balzo e commentare questo scoop con humour tipicamente anglosassone, dicendo 'E allora?' ".
E allora tutto questo è davvero penoso. Ci sono persone che reputano "diritto di cronaca" puntare un mega-obiettivo con uno zoom di 3000X verso la finestra di qualcuno e fotografarlo al "naturale". Che squallore...
Ma la cosa più spaventosa è sempre la stessa: la fame di "squallore" della gente che, appunto, se ne nutre acquistando giornalacci e guardando programmi televisivi che meriterebbero di non passare neanche alle tre di notte. 
Ma passano. 
Buon appetito.

3 commenti:

alana87 ha detto...

Quanto squallore, quanta vergogna, quanta mediocrità.

elibet ha detto...

Signorini , in my opinion, è la personificazione dello squallore !
Ma la cosa spaventosa è che se lui e altri pubblicano quel tipo di foto , vuol dire che c'è richiesta e quindi e tutto uno SQUALLORE !!!

Per parlare di tv , io apsetto con ansia venerdì 28 : inizia Fringe !!!! :)

Guido P. ha detto...

@alana87: la gente si accontenta della mediocrità, è la norma ormai. Squallore e vergogna, paradossalmente, in questo Paese non vanno a braccetto.

@elibet: su Signorini non mi pronuncio... minimizzo dicendo che "non lo stimo"...
Eh sì, la richiesta c'è eccome! Falliscono testate di cultura e non giornalacci simili...
Su Fringe 5: oh, sono proprio curioso di questa ultima stagione :D