domenica 18 novembre 2012

Stephen King - 22/11/'63

Un viaggio indietro nel tempo per provare a cambiare le sorti di un momento "Spartiacque", uno di quei momenti storici che, probabilmente, cambiano tutto il corso della storia futura. Il momento in questione è l'assassinio di J.F. Kennedy, e il protagonista, dopo uno straordinario inizio che ci farà capire bene di che tipo di viaggio nel tempo si tratta, torna indietro nel '58 per provare a cambiare, appunto, il corso della storia mondiale. E non solo.
Stephen King, ormai tornato agli antichi splendori, in questo straordinario libro ci catapulta in quell'epoca, e ci fa assistere alle vicende di un uomo che tenta di cambiare piccole e grandi cose, del suo mondo e del mondo intero. Cambiamenti che hanno un costo; uno personale, che spinge Jake a gesti estremi; un altro, grazie al famigerato "Effetto Farfalla", molto più grande e pericoloso. 
Pagina dopo pagina, anno dopo anno, Jake Epping si avvicina così alla data fatidica, quel famoso "22/11/'63". Riuscirà a fermare l'assassinio di Kennedy? Riuscirà ad andare fino in fondo?
Il libro non è solo questo; King ci regala anche una bella storia d'amore, che come sempre avrà risvolti emozionanti.
Un libro bellissimo, che ci tiene incollati alle pagine fino all'ultimo punto. Tra fantascienza e dramma, violenza e amore, King ci dona un'altra grande storia.
(VOTO: 9 - Nella Buca del Coniglio)

Nessun commento: