domenica 9 dicembre 2012

I Buchi Neri (1995)

Un film grottesco, surreale, uno dei film italiani più strani e curiosi che abbia visto. Nel film si riconoscono universalmente accenni ad atmosfere pasoliniane e felliniane, negli ambienti e nei personaggi, tutti molto particolari e caratteristici. 
Il ritorno di Adamo nel paese della sua infanzia, lo strano rapporto quasi d'amore tra lui e Angela (bravissima Iaia Forte), una prostituta "a capo" di altre quattro colleghe tutte con problemi più o meno assurdi, un omicidio, qualche accenno alla Fantascienza e una Gallina capace chissà perché di terrorizzare la povera Angela, sono alcuni punti fondamentali di questo film di Pappi Corsicato, totalmente fuori dalla normalità. 
Il finale, surreale e metaforico (ma è difficile comprendere vere e proprie metafore in questo film), chiude un'opera interessante e originale, ricca di eventi surreali, visioni forti e personaggi tanto finti quanto, paradossalmente, veri.
Un film da riscoprire.
(VOTO: 6,5 - Uovo o Gallina?)

Nessun commento: