giovedì 9 maggio 2013

I Cento Passi (2000)

Nel giorno dell'anniversario della scomparsa di Peppino Impastato, il giornalista siciliano ucciso barbaramente dalla Mafia contro cui aveva avuto il coraggio di scagliarsi senza riserve, voglio ricordarlo con questo film bellissimo, "I Cento Passi", di Marco Tullio Giordana. Il film racconta la vera storia di Impastato, giornalista anti-mafia, un vero e proprio eroe dei nostri giorni. Attraverso "Radio Aut", Peppino non risparmiava nulla alla Mafia e al boss Tano Badalamenti, idealmente distante di soli "100 passi" dalla casa del giornalista. Un continuo attacco dai microfoni della radio a Mafiopoli e Tano Seduto, e a tutto quel sistema malato che poi, ignobilmente, ha cercato di far tacere quella voce. Ma quella voce non è stata e non sarà mai taciuta, anche grazie a opere come questo film, che oltre a raccontare qualcosa di importante, è anche un'opera cinematografica eccellente, con attori bravissimi (un grande Luigi Lo Cascio). Insomma, vista la trasmissione de "Il Divo" (altro film bellissimo) il giorno dopo la morte di Andreotti, mi piacerebbe che in questo giorno, ogni anno, venisse trasmesso "I Cento Passi" per ricordare, lui sì, un grande esempio italiano, regalandoci così anche un po' d'orgoglio, ricordando che l'Italia, appunto, è fatta anche di gente come Peppino Impastato.
(VOTO: 9 - La Mafia è una Montagna di Merda)

Nessun commento: