sabato 13 luglio 2013

The Eye: Infinity (2005)

Se nel primo capitolo di questa Trilogia dei Fratelli Pang qualcosa di buono s'era visto, mentre nel secondo la noia è stata l’assoluto protagonista del film, faccio fatica a parlare di questo terzo episodio come un Horror o qualcosa che gli si avvicini anche soltanto lontanamente. Ma io fatico a definirlo film in generale, visto che ci troviamo di fronte a una imbarazzante sequenza di immagini e dialoghi da far invidia a Scary Movie e compagnia bella. Non che il film non segua un filo, ma anche qui ci troviamo veramente di fronte a un soggetto tanto elementare quanto insulso. Se l’obiettivo dei Fratelli Pang era spaventare, ovviamente siamo lontani anni luce; se era quello di far ridere, siamo ugualmente lontani, visto che di fronte al ridicolo d'autore non può scapparci neanche un sorriso. 
10 modi per vedere un fantasma e salvare chi è rimasto intrappolato nel limbo dopo un gioco tanto stupido quanto evitabilissimo. Il tutto sviluppato nella peggior maniera possibile. “The Eye: Infinity” entra di prepotenza nella lista dei peggiori film che ho visto, ultimamente battuto, in ordine di bruttezza, soltanto da “Paranormal Xperience”. 
Forse.
(VOTO: 2 – Infinitamente Brutto)

Nessun commento: