lunedì 14 agosto 2017

La Torre Nera (2017)

Erano più o meno vent'anni che aspettavo questo Film, e per chi, come me, ha amato e ama ancora alla follia questa meravigliosa Opera, ho soltanto un consiglio: andate al Cinema senza aspettarvi di vedere una riduzione o un adattamento della Saga. Questo Film è un'altra cosa. Tutta un'altra cosa. Un Film passabile, guardabile, con qualche vago accenno a "La Torre Nera" di Stephen King. Niente di più. Scordatevi il Roland che tutti noi, in questi lunghi anni, abbiamo immaginato: Idris Elba è bravo e se vogliamo anche credibile, se ci convinciamo di non star vedendo la trasposizione Cinematografica de "La Torre Nera", ma un semplice lungometraggio "liberamente ispirato a...", ma non è il Pistolero. Scordatevi Walter o'Dim, Randall Flagg, l'Uomo in NeroMatthew McConaughey nel ruolo è probabilmente ancora più credibile di Elba, ma non c'è nessun deserto tra lui e Roland, nessun conciliabolo tra lui e il Pistolero, insomma... non c'è nessuna Magia, ma soltanto una Torre Nera in mezzo alle nuvole che vedremo soltanto a sprazzi. Anzi, a pezzi. Scordatevi Jake Chambers, scordatevelo completamente. E scordatevi gli altri due fondamentali compagni di viaggio del Pistolero, Eddie e Susannah, perché in questo Film non ci sono e non ci saranno negli impossibili seguiti. Scordatevi, insomma, il Ka-tet, perché non viene neanche accennato per sbaglio.
Il Film si chiude banalmente, frettolosamente, e in una maniera che ci fa capire esattamente quello che dicevo nella premessa: quello che abbiamo visto non è il Film della Torre Nera, ma un semplice omaggio a essa. Punto. 
Eppure l'inizio sembra promettere bene, nonostante si vada subito a pescare da una parte della Saga molto, molto più avanti rispetto ai primi libri, ma che poi finirà per dare al Film almeno un nesso con l'Universo della Torre. Il resto... beh, il resto è come detto un Film che sinceramente con la Torre ha poco a che fare (per non parlare del finale). E in definitiva sapete cosa vi dico? Meglio, molto meglio così. Perché, nonostante l'attesa ventennale per vedere finalmente la Torre Nera al Cinema, uscito dalla Sala... beh, ho capito che quell'attesa non è stata delusa. No, per niente. Quell'attesa non è stata delusa semplicemente perché, per quanto mi riguarda, quell'attesa è ancora lì... visto che quello proiettato al Cinema è stato per me soltanto un bell'omaggio libero (liberissimo) a quella meravigliosa Opera che è La Torre Nera.
Dunque... non mi resta che continuare ad aspettare di vedere la Torre in una Serie di Film, o, sicuramente meglio, in una Serie TV. E dirò di più: forse il Film di Nikolaj Arcel è stata una vera e propria benedizione, perché, in definitiva, ci ha fatto capire che portare l'Universo de "La Torre Nera" al Cinema o in TV è qualcosa di troppo complicato, forse impossibile. Immaginatevi, per esempio, di fare un Film su "La Sfera del Buio". Con tutto il rispetto per una Saga Cinematografica che ho apprezzato non poco, ovvero "Harry Potter", in un libro come "La Sfera del Buio" si racconta qualcosa di veramente Magico (nel bene e soprattutto nel male), tanto da rendere a mio parere quasi impossibile una trasposizione Cinematografica o Seriale tanto forte e coinvolgente come quella letta nel libro. In definitiva, quindi, il Film di Arcel ha in qualche maniera "placato" la mia fame di Film o Serie Tv sulla Torre. Il giorno dopo la visione del Film, infatti, sono convinto (e quindi "sereno") che se ciò non dovesse avvenire non sarebbe una tragedia. Abbiamo dato uno sguardo, un'occhiata al Medio-Mondo attraverso gli occhi e la fantasia di un altro, e quel Medio-Mondo non l'abbiamo trovato. E, sono convinto, mai lo troveremo. 
Lasciamolo dunque lì, nella nostra mente, o forse a un passo da noi ma ancora inaccessibile. Soltanto così non ne rimarremo mai delusi.
Lunghi giorni e piacevoli notti a tutti. Magari ricominciando (o cominciando, per quelli che non l'hanno ancora fatto) a rileggere la Saga.
(VOTO: 6= - Solo per Profani e per Fan Comprensivi)

Nessun commento: