venerdì 4 maggio 2012

Fringe (Stagione 2)

Dopo aver apprezzato tantissimo la prima stagione, posso ritenermi soddisfatto anche della seconda stagione di Fringe.
La Serie TV ha saputo mantenere tutte le caratteristiche che avevano fatto della prima stagione una vera e propria perla di Serial Sci-Fi. Il finale di stagione scorso mi aveva entusiasmato, rivelandosi un finale finito e aperto allo stesso tempo. 

***SPOILER***

Le due scene principali, ovvero quella di Walter davanti alla tomba del figlio Peter, e quella di Olivia nelle Torri Gemelle della New York alternativa, sono mozzafiato.
Lasciati così, ero convinto che sarebbe stato davvero difficile continuare la Serie TV sugli stessi livelli. La Seconda Stagione, invece, è riuscita a interessarmi sempre di più, in un crescendo "alternativo" che ci ha messo di fronte finalmente anche al "Walternativo" e al ritorno di Peter proprio dal suo padre originale. Scena degna di nota, la scoperta del Peter dell'altro Mondo da parte di un'Olivia Dunham sempre più Sovrannaturale. 
Continuano in questa Stagione i "casi" dell'episodio, ma col passare del tempo tutto si andrà a concentrare nel mondo parallelo scoperto e toccato dal Professor Bishop.
Il Finale di Stagione è ben fatto, e ci mostra più che mai la bravura di Anna Torv nell'interpretare due Olivia Dunham uguali nell'aspetto, ma fondamentalmente diverse in tante piccole sfaccettature, dalle pause nelle battute alle espressioni. Davvero brava.
Qualcosa da ridire, probabilmente, ci sarebbe sulla scena finale: abbastanza prevedibile lo "scambio" tra le due Olivie, che ci lascia però con una forte curiosità riguardo gli sviluppi di una Terza Stagione che si prevede continuamente a cavallo tra le due realtà.
I buoni e i cattivi, poi, sembrano non del tutto definiti, anche se a sentire il Walternativo la situazione potrebbe essere abbastanza chiara. Ma c'è da fidarsi di un personaggio così?
Un'altra nota di merito va, oltre alla sorpresa Joshua Jackson e alla già citata Anna Torv, al bravissimo John Noble, straordinario interprete del doppio genio Bishop.
Insomma, una Seconda Stagione all'altezza della Prima, e che ci apre le porte a una Terza che si preannuncia molto interessante, con la nostra Olivia prigioniera nell'altro mondo, e con un rapporto Peter/Doppio Walter tutto da scoprire, ricostruire o distruggere.
(VOTO: 8 - Mondi Paralleli) 

2 commenti:

Laura Mint ha detto...

Non ho ancora visto neanche la prima serie, ma me ne hanno parlato cosí bene che mi sto incuriosendo sempre di più!
Se ti va passa da me, ho pubblicato un nuovo post su cui mi piacerebbe avere la tua opinione! :-)
Laura

Guido P. ha detto...

Sì, io sto vedendo la terza stagione ormai, e le prime due mi hanno divertito parecchio. :D
Passo sempre volentieri per il tuo blog, davvero interessante :)
Un salutone e a presto!