sabato 19 novembre 2022

Moonfall (2022)

Da amante del genere fantascientifico ne ho visti di film che di scientifico ne avevano ben poco, ma con "Moonfall" penso si siano toccati picchi davvero altissimi, tanto alti da arrivare... sulla Luna, appunto.
La presentazione sembrava promettere bene: la Luna, per un motivo misterioso, si sta spostando dalla sua orbita, e sembra ormai chiaro che stia per precipitare verso la Terra. Cosa sta dunque succedendo alla Luna? E, soprattutto, come si potrebbe salvare l'umanità da un simile cataclisma?
Ecco: la risposta che il film ci dà a queste due legittime domande manda letteralmente a puttane qualsiasi tipo di giudizio su quest'opera a dir poco imbarazzante. 

martedì 15 novembre 2022

Gregory Maguire - Wicked. Vita e Opere della Perfida Strega dell'Ovest

Presentato in questa bellissima edizione da Mondadori (potete vedere qualche foto a fine post), "Wicked. Vita e Opere della Perfida Strega dell'Ovest" è una rielaborazione, o, se vogliamo, un'integrazione del "Meraviglioso mago di Oz" di L. Frank Baum. Gregory Maguire ci racconta infatti la genesi della perfida Strega dell'Ovest (e le dà anche un nome), dalla sua sfortunata e complicata nascita, fino all'entrata in scena nelle vicende che tutti noi conosciamo... 

venerdì 11 novembre 2022

Fall (2022)

Presentato come un horror, "Fall" è in definitiva un vero e proprio film dell'orrore solo per chi, come me, ha un serio problema con le altezze. Soffrendo di vertigini, non nego infatti di essermi trovato in difficoltà con alcune inquadrature vertiginose, da capogiro; insomma, preferisco di gran lunga jumpscare, demoni e mostri tentacolari a immagini capaci di suscitare vertigini da altezze impressionanti...
Ma passiamo alla storia, molto semplice e lineare: dopo una scena d'apertura che ci presenta le due giovani e belle protagoniste del film, ritroviamo le due a distanza di un anno da quell'episodio che ha segnato per sempre le loro vite (soprattutto per una). Decise dunque a superare lo shock di quel drammatico evento, le due proveranno a esorcizzarlo cercando di scalare una vecchia torre TV dall'impressionante altezza...

mercoledì 2 novembre 2022

Le Canzoni della Sera (Volume 39)

Torniamo a parlare un po' di Musica, col ritorno di una delle mie rubriche preferite, ultimamente un po' bistrattata e trascurata; come tutto il blog, direi. Ma ci siamo comunque, forza che ci siamo!
A un passo dal volume 40, che celebrerà le 1000 canzoni (la millesima è arrivata dopo una lunga e meritata pausa), si parte anche in questa 39a tracklist con la Musica Italiana: impossibile non ricordare il Maestro Franco Battiato nel triste anniversario della sua scomparsa, con la mitica "Cuccurucucù"; si passa poi al bravissimo Daniele Silvestri con "Quanti alibi": ricordo che sulla sua pagina Facebook, alla vigilia dell'uscita di questo singolo, propose un giochino ai suoi fan, ovvero quello di indovinare la giusta sequenza delle parole del ritornello, che lui aveva dato in disordine. Per quanto mi riguarda, niente da fare... non ci riuscii. Ma oggettivamente era molto complicato...
Altro grande artista contemporaneo, Caparezza, con un pezzo molto interessante: "La mia parte intollerante"
E per quanto riguarda gli italiani ci fermiamo qui. Pochini? Ci rifaremo...

lunedì 31 ottobre 2022

Notti Magiche

È la Notte di Halloween. E allora qualche minuto per scrivere qualcosa in questa magica notte ho voluto ritagliarmelo.
Comincio subito col dire una cosa importante: quando ero piccolo Halloween per me non esisteva, non sapevo neanche cosa fosse. Non so se negli anni '80 questa festa fosse già arrivata in Italia, in generale, oppure se ancora una volta era soltanto la mia piccola realtà paesana a ritrovarsi tagliata fuori. Ma una cosa altrettanto importante va detta: da piccolo, per me, le notti in cui il confine tra la realtà e il mondo dei morti, dei fantasmi, delle creature sovrannaturali e spaventose... erano tante. Altro che una singola notte in cui ci si traveste e si va porta a porta a chiedere dolcetti...

sabato 22 ottobre 2022

Occhio al Cielo

Negli ultimi due mesi sono stato decisamente impegnato. Il mio lavoro si è "evoluto", e mi sta portando via molto più tempo ed energie. Quando torno a casa c'è il mio piccolo teppistello che ormai non sta fermo un attimo, e allora il poco tempo libero che mi resta lo passo a riposarmi come un anziano in spiaggia. 
Comunque... proverò ad abituarmi a questi nuovi ritmi! E tornerò! Più forte e carico di prima! ("Certo, come no...")
Detto ciò, oggi ha giurato il nuovo governo, e qualche parola al riguardo, anzi, un avvertimento, voglio scriverlo: insomma, dopo la pandemia, la guerra in Ucraina, e il governo Meloni, consiglio un po' a tutti di buttare più spesso un occhio al cielo. Oh, di questo passo ci manca solo l'asteroide. 

lunedì 5 settembre 2022

1 ANNO DI LORENZO

È passato già un anno da quando pubblicai questo post (qui) con questa foto, stanco, stanchissimo, ma felice, felicissimo:

Un anno.
E in un anno quella manina è cresciuta, giorno dopo giorno...

E in un anno il tempo per il mio blog, per la mia scrittura, per la mia musica e per tante altre cose si è dovuto inevitabilmente ridimensionare, perché no, non faccio il "mammo", faccio semplicemente il papà. Ma poco male; vorrà dire che quando andrò in pensione più o meno all'età di 84 anni avrò tante cose da recuperare.
Una cosa però, in quest'ultimo anno, non si è ridimensionata affatto: la felicità nell'avere accanto a me il bambino più bello del multiverso!
Buon Compleanno Lorenzo

martedì 23 agosto 2022

The Silence (2019)

E dopo un vero e proprio capolavoro assolutamente consigliato come "Better Call Saul", ecco una vera e propria ciofeca fortemente sconsigliata: "The Silence"
Non si tratta di una serie tv (dio ce ne liberi!), ma di un cosiddetto filmdemmerda che se voleste essere così masochisti come il sottoscritto potrete non apprezzare su Netflix. Il film in questione si rifà palesemente a un'altra opera uscita qualche anno fa, "A Quiet Place - Un posto tranquillo". Ora: già quello non mi aveva fatto impazzire, anzi... ma paragonato a "The Silence" devo dire che si eleva a una sorta di capolavoro dell'horror moderno. Pensate un po'...
Ma allora chi diavolo me l'ha fatto fare a guardare una simil robaccia? 
Mettiamo un pomeriggio caldo, in cui non hai davvero voglia di far nulla, e allora ti butti sul primo horror presente nella lista di Netflix che duri obbligatoriamente poco (<90). Ecco allora più o meno spiegata la (pessima) scelta di "The Silence"
Ma di cosa parla questo disastro cinematografico? Un gruppo di speleologi, durante un'escursione in una miniera, ha la sfiga di abbattere una parete rocciosa da cui sbucano fuori una miriade di uccellacci carnivori che, scopriremo subito, non ci vedono ma ci sentono alla grande. Ecco allora che ben presto la famiglia protagonista della storia avrà la sfortuna di fare la conoscenza di questi terrificanti mostri, così come il resto del mondo...

domenica 21 agosto 2022

Better Call Saul (Stagione 6)

In questo lungo periodo di pausa-vacanze ho avuto modo di recuperare un bel po' di film e serie tv che avevo in elenco. Ma prima di darvi qualche consiglio su cosa vedere o evitare tra tutto quello che ho visto, non posso non buttar giù qualche riga sulla fine di una delle serie tv più belle e interessanti degli ultimi anni: "Better Call Saul"
Non starò qui a dilungarmi su una classica recensione dell'intera serie che, per la cronaca, per essere davvero accurata e ben fatta avrebbe avuto bisogno di un bel rewatch. Sono qui però per celebrare questo nuovo capolavoro di Vince Gilligan, che in collaborazione con Peter Gould è riuscito contro ogni pronostico a raggiungere i livelli di "Breaking Bad", la serie tv cult da cui nasce questo straordinario spin-off.

giovedì 28 luglio 2022

La N sulla Pelle

Ce l'abbiamo fatta! Anche quest'anno, con abissale ritardo rispetto a quasi tutte le altre squadre, il Napoli ha presentato la nuova Maglia:

Allora: dopo dopo aver messo l'anima in pace sul discorso "Lete in Rosso", devo dire che rispetto all'anno precedente, il primo in modalità "autoproduzione" (ma de che ?!) con EA7 (appunto!), c'è un sensibile miglioramento, sia nei materiali usati (ma per ora è soltanto un'impressione, avendola vista soltanto in foto), sia nell'estetica e nei dettagli. Certo, avrei preferito che le tonalità di azzurro su spalle e maniche andassero sfumando al contrario o, meglio ancora, verso il bianco piuttosto che verso il blu scuro (che per me, essendo un uomo semplice che conta al massimo una decina di colori, è nero)...

sabato 23 luglio 2022

Men (2022)

Avevo aspettative molto alte rispetto a questo film, sia perché ho apprezzato tantissimo i due precedenti lavori di Alex Garland ("Ex Machina" e "Annientamento"), sia per il fatto che il trailer mi aveva molto incuriosito e intrigato. Ahimè, però, le aspettative non sono state rispettate. Non che "Men" sia un brutto film, sia chiaro, ma devo ammettere che mi aspettavo qualcosa di... diverso.
Anche perché avevo letto di gente che, terrorizzata e disturbata dalle scene del film, aveva addirittura abbandonato la sala...
Ora: ormai direi di avere qualche anno d'esperienza da spettatore di film dell'orrore, e ogni stramaledetta volta che mi sono imbattuto in titoli e annunci del genere, mi sono ritrovato a fare i conti con cocenti delusioni. È successo anche stavolta, ovviamente, ma procediamo con ordine...
Il film ci racconta la storia di Harper, una giovane donna che ha visto suicidarsi il marito, e che parte alla ricerca di serenità lontano dalla grande città. Ma il piccolo paese nel quale Harper decide di trascorrere qualche giornata serena si rivela ben presto un posto tutt'altro che tranquillo, e la vedremo precipitare in una spirale di inquietudine e paranoia che sfocerà in un finale impressionante.

domenica 17 luglio 2022

Videoclip Mania (Volume 3)

Restiamo in ambito musicale, e andiamo a rivedere, riscoprire o scoprire altri 3 Videoclip che nel corso degli anni mi hanno particolarmente affascinato e incuriosito.
Uno di questi è un Video che copre sì una canzone di quasi 4 minuti, ma che in definitiva dura soltanto... 20 secondi! Possibile? Certo che sì...
Si tratta ovviamente di "Imitation of Life", dei R.E.M.:

sabato 16 luglio 2022

Fuoco e Rammstein

Nel 2020 avevo in programma 3/4 grandi concerti: Rammstein a Torino, Pearl Jam a Imola, Red Hot Chili Peppers a Firenze, e Iron Maiden a Bologna. Dei primi due acquistai subito i biglietti, in un periodo in cui anche la sola idea fantasiosa di una pandemia era lontana anni luce. Per quanto riguardava RHCP e Maiden, invece, avevo pensato di acquistare i biglietti a ridosso dell'evento; per fortuna.
Ovviamente tutti i 4 eventi vennero rimandati al 2021, per poi essere spostati ancora di un anno, nel 2022. Quest'estate mi sono ritrovato quindi in questa situazione: biglietti di Rammstein e Pearl Jam già in tasca, e decidere se andare o meno a quelli di RHCP e Iron Maiden. Per i Red Hot ho deciso di rinunciare per svariati motivi, mentre per gli Iron Maiden avevo deciso di aspettare ancora, e magari comprare il biglietto proprio all'ultimo (non era previsto il sold out). Per fortuna, però, tra impegni lavorativi e situazioni familiari, aggiungendoci anche il fatto che i Maiden alla fine li avevo visti nel 2018 a Firenze (sì, magra consolazione), il biglietto non l'ho acquistato, e così mi sono evitato di passare un'intera sera (e probabilmente anche qualche giorno successivo) a imprecare contro gli organizzatori e a scomodare diverse divinità di diverse e probabilmente nuove religioni, visto che il concerto è stato annullato per maltempo (quattro gocce d'acqua e un po' di vento, ma non entro nei particolari perché non ne ho voglia) quando gli spettatori erano già tutti presenti e pronti sotto il palco ad accogliere il gruppo dello zio Steve. Sì, ho comunque imprecato per loro: solidarietà maideniana. 
E per i Pearl Jam e i Rammstein?

sabato 2 luglio 2022

Old (2021)

Credo di aver visto quasi tutto di M. Night Shyamalan, e c'è stato un periodo in cui lo amavo davvero molto. Poi ha cominciato a sfornare una serie di cagate (con "After Earth" credo abbia toccato il fondo), e la mia passione per il suo cinema è andata inevitabilmente scemando. In "The Visit" e "Split" (non ho ancora visto "Glass"), però, avevo notato una netta ripresa, e la visione del suo ultimo film, "Old", me l'ha confermata.
Ora: non si tratta di un capolavoro, né tantomeno di un gran film, ma in "Old" ho rivisto tante cose che mi aveva fatto amare i film di Shyamalan: mistero, mistero, mistero e colpo di scena finale. E a me, per un certo tipo di Cinema, mi basta e avanza.
E il sopracitato mistero se lo ritroverà a vivere una famiglia in vacanza in una zona tropicale, dove insieme a un gruppo di altri poveri disgraziati ben presto scoprirà che la spiaggia da sogno dove sono stati mandati in esclusiva dai proprietari del villaggio vacanza, più che da sogno è ovviamente da incubo. Il tempo, a quanto pare, sembra scorrere diversamente rispetto al solito; o si tratta di qualche altro strano, terrificante fenomeno?

venerdì 1 luglio 2022

American Horror Stories (Stagione 1)

Di American Horror Story ho visto le prime 4 stagione, apprezzando soprattutto le prime due. Poi, per una serie di motivi che nemmeno ricordo (sarà stato anche per via dell'abbandono della Lange e l'entrata della Gaga?!), non ho più continuato, anche se mi sono sempre ripromesso di riprenderlo. Quando però ho scoperto dell'esistenza di American Horror Stories, una sorta di spin-off della Serie più famosa (arrivata ormai addirittura alla decima Stagione, con in arrivo un'undicesima), in versione antologica, mi ci sono subito tuffato, proprio per via della particolarità di non star lì a seguire per forza una serialità che nell'ultimo periodo proprio non mi sarei potuto permettere. La differenza tra mamma Story e figlia Stories, dunque, sta tutta nel fatto che la prima differisce in argomenti e storie da Stagione a Stagione, mentre la seconda da episodio a episodio. 
La Prima Stagione delle "Stories" è disponibile su Disney+, e conta 7 episodi per 6 storie. La prima storia, "Rubber(wo)Man", infatti, viene raccontata nei primi due episodi (e ripresa in parte nell'ultimo). Ma vale la pena seguirla?