giovedì 24 gennaio 2013

True Blood (Stagione 5)

Finisce anche in Italia la Stagione 5 di "True Blood". La serie, ormai è chiaro, pian piano ha perso la verve e l'originalità di un tempo. Nonostante ciò, la Quinta Stagione fa meglio della Quarta, anche se, bisogna dirlo, per far meglio della precedente ci voleva davvero poco. 
In quest'ultima Stagione una cosa è chiara: le storyline secondarie si rivelano totalmente inutili. Lasciamo perdere i Lupi, i Demoni di Lafayette, gli Obama e l'Iraq... perché è soltanto spazzatura riempitiva. La Stagione si concentra sull'Autorità e lo scontro tra i Vampiri pro e contro una convivenza pacifica con gli esseri umani. Siamo di fronte a una possibile guerra? 
Le 11 puntate che precedono il Finale di Stagione si trascinano stancamente verso l'episodio finale che, per fortuna, si rivela un episodio frizzante, veloce e pieno di avvenimenti. Peccato che ancora una volta ci troviamo di fronte a un finale che non è un finale. Le domande si susseguono a ritmo incessante, e di risposte non ne vediamo neanche l'ombra. Sappiamo di vedere una Serie TV che si protrarrà ancora (per quanto?), ma sono dell'idea che almeno qualche risposta, in un Finale di Stagione, si debba dare. Almeno per non dare l'impressione di trovarci a guardare una lunga e interminabile telenovela (e di aspetti di soap, in effetti, ce ne sono...). 
Ancora una volta, quindi, la Sesta Stagione inizierà come un semplice episodio della Stagione precedente; un 6x01 o un 5x13... non farebbe alcuna differenza.
Da sottolineare, infine, il ridimensionamento del ruolo di Sookie, e la parte di Salome interpretata dalla nostra Valentina Cervi.
(VOTO: 6= - Sangue Pazzo)

Nessun commento: