martedì 3 novembre 2020

Le Dimensioni che Contano

Oggi ho proprio voglia di farvi sentire piccoli piccoli... 
Ritagliatevi uno spazio di tempo di soli 6 minuti e 50 secondi (lo considererete nemmeno un battito di ciglia, dopo aver visto il video ed esservi resi conto di quanto sia un Giorno Luce) e guardate lo splendido video qui sotto. Ovviamente si parte da ciò che ci è più vicino, a un passo (nemmeno): la Luna

Ecco. Adesso guardatevi un po' intorno. Bel cambio di prospettiva, eh? 
Qualche considerazione, per sentirci ancor di più dei piccoli insetti insignificanti; anzi, peggio: 

Marte è un Pianeta molto più piccolo di quanto lo si immagini. Venere è invece il più simile alla Terra in fatto di grandezza; per il resto, a dispetto delle ultime scoperte e della sua bellezza nei cieli delle albe e dei tramonti, non vi consiglierei di passarci la Luna di Miele; ma nemmeno l'ultimo istante della vostra vita. 
Grande, decisamente grande è Giove, che però impallidisce in confronto alle Stelle; no... non sto parlando del Sole. Perché, come avete potuto notare, la nostra amata Stella è una nanerottola in confronto a quei Mostri di fuoco (UY Scuti, hai tutto il mio rispetto) che, per nostra fortuna, distano qualche miliardo di miliardo di miliardo di miliardo di... insomma, distano un bel po'. 
E che dire della grandezza della nostra Galassia? Ecco... in questo caso, UY Scuti scansati proprio (ma continui ad avere il mio rispetto, sappilo). La Via Lattea, come avete potuto vedere, è immensa, da far girare la testa. Peccato che anche questa sia davvero un nulla rispetto a ciò che la circonda. Insomma... basta guardare quanto dista la Galassia più vicina alla nostra, la Galassia di Andromeda, per rendersi conto di ciò che arriverà subito dopo: altre centinaia, migliaia, milioni, probabilmente miliardi di Galassie a distanze siderali l'una dall'altra. 
Il video, meraviglioso, si chiude con un'ipotesi affascinante, che ancora una volta sminuisce ciò che credevamo enorme, immenso, infinito: il nostro Universo.
Allora, che dite, sono o non sono pochi 6 minuti e 50?

11 commenti:

  1. Io non mi sento piccolo. Come abbiamo distrutto la Terra tra miliardi di anni distruggeremo anche il Cosmo.
    Il video è un sacco bello.

    RispondiElimina
  2. Speriamo di andare su Marte, prima di distruggerlo :D

    RispondiElimina
  3. Inconcepibile... Già mi sento piccolo di mio, ma questo video aiuta parecchio :) Bellissimo, comunque.

    RispondiElimina
  4. ...e mi sono messo pure i sottotitoli in italiano...!!! Davvero incredibile!!... pensiamo di sapere del Nostro Creatore, ma non possiamo avere la più pallida idea di cosa abbia creato... strano no?!

    RispondiElimina
  5. Grazie mille!
    Adesso quando uso la parola Universo so davvero di cosa sto parlando!
    Andrebbe mandato su tutti i canali tv a reti unificate nei momenti di massimo ascolto.

    RispondiElimina
  6. Madonna che spavento!
    Avevo paura ti fossi dato al porno😂🤣 che parlassi di altre dimensioni.
    Invece ti riferivi a pianeti e stelle -:)
    Che dirti , ho visto il video , sei minuti son tanti altroché.
    Comunque molto suggestivo.
    Siamo veramente un granello di sabbia rispetto alla grandezza dell’universo.
    Però nel nostro piccolo possiamo dire che abbiamo un universo di emozioni da scambiarci dai..

    RispondiElimina
  7. @Gus: beh ci siamo impegnati parecchio a far del male alla Terra, e il prezzo che pagheremo fra qualche anno alla fine non ci permetterà di far più male a nessuno.

    @Riky: povero Marte se e quando verrà colonizzato dai terrestri... :D

    @Orlando: sì, video stupendo! E chissà, se ci si sentisse più spesso così piccoli, forse molti dei "problemi" dell'umanità scivolerebbero in secondo piano, perdendo di significato...

    @Franco: là fuori c'è talmente tanta roba da non riuscire a concepirla. Se esistesse davvero un Creatore di tutto questo, che dire... si è impegnato davvero parecchio... :)

    @giorgio: grazie a te di essere passato ;) Hai ragione, video così andrebbero divulgati a tutto spiano. Ma sappiamo bene come funziona la TV...

    @MAX: ahahah penserai mica che il titolo del post sia stato pensato anche con un po' di malizia?!
    Sulle emozioni poco da dire: hai ragione, e questo, al contrario della fredda ragione (come quella mostrata in questo video) ci fa sentire meno insignificanti :D

    RispondiElimina
  8. Sai che, oltre a pensare che davvero non siamo niente, puntini in una cosa infinita, mi viene anche un po' di inquietudine?
    Ogni volta che osservo il cielo sono preso da stupore ma anche scosso da un brivido...

    Moz-

    RispondiElimina
  9. È quello che succede anche a me. L'Universo è talmente grande, immenso, e ricco di "corpi celesti" e fenomeni straordinari che non può non inquietarci...

    RispondiElimina
  10. Pensate che quello che noi conosciamo non è altro che l'universo osservabile...

    Seconda la teoria delle stringhe esistono 10^500 universi...

    Esiste un creatore ma non sarà come raccontato dalla religione ma esistono qualcosa di infinito...

    RispondiElimina
  11. La Teoria delle Stringhe è una delle Teorie che più mi affascina in assoluto.
    Sul creatore... beh, se davvero esistesse, in effetti non credo proprio che ci ritroveremmo di fronte... l'Elohim biblico ;)

    RispondiElimina