sabato 17 agosto 2019

Immagini e/o Parole

La disputa è aspra. Da sempre: vedere Film e Serie TV straniere in lingua originale o doppiate in italiano? Insomma: con o senza Sottotitoli? Fino a qualche tempo fa, lo ammetto, ero tra i Cultori dell'Opera in Lingua Originale. Sottotitoli? No, grazie. Poi, col passare del tempo (starò invecchiando? Certo che sì, amico), ho cominciato ad apprezzare anche Film e Serie doppiate, spesso addirittura preferendole. Arrivare a questa decisione non è stato facile. Ma più passavo il tempo a guardare Serie TV e Film con sottotitoli, più mi accorgevo di perdermi sguardi, dettagli, particolari, smorfie che i miei occhi non potevano cogliere perché troppo impegnati a leggere sottotitoli che, spesso, erano tanti e veloci. In definitiva, quindi, ammiro e invidio quelli che dicono di riuscire a leggere le decine e decine di righe di sottotitoli a ritmo serrato sullo schermo, e a cogliere allo stesso tempo ogni particolare in video, anche quelli in alto a sinistra o a destra. Sì, vi invidio. Io non ci riesco. In fondo, sono tra quelli che amano leggere anche per il gusto di leggere, soffermandomi sulla punteggiatura, su quella parola, su quella frase, su quel dialogo particolarmente bello. E che dire dei terrificanti errori che spesso si leggono tra i sottotitoli?
Sono quindi passato al Lato Oscuro della Visione? Tra quelli che dicono, senza mezzi termini, che se volessero leggere qualcosa si leggerebbero un Libro, e non una Serie TV? Chissà. Di sicuro guarderei soltanto Film e Serie in lingua originale nel momento in cui riuscissi a padroneggiare in una certa maniera quella certa lingua. Niente sottotitoli, quindi, ma visione in audio originale in lingua davvero originale. Allora sì che mi sentirei un figo...
Per il resto, una cosa è certa: è proprio questa la mia situazione attuale ogni volta che mi accingo a guardare un'opera sottotitolata:

Nessun commento: