domenica 16 gennaio 2022

The Silent Sea (Stagione 1)

Da grande amante della Luna, quando ho visto questa Serie TV su Netflix non ho esitato un attimo a iniziarla. Composta da 8 episodi, nel cast di questa Serie Sud-Coreana troviamo anche volti già conosciuti grazie a "Squid Game". Ma veniamo al dunque...
Ambientata in un futuro più o meno prossimo, in "The Silent Sea", tratto dal cortometraggio "The Sea of Tranquillity" dello stesso regista (Choi Hang-Yong), l'intera popolazione mondiale si trova a fare i conti con lo scarseggiare dell'acqua, che ormai a un passo dall'esaurimento viene distribuita in base a delle Classi Sociali ed Economiche (importanti, dunque, saranno le sotto-trame politiche e ambientali). È in questo scenario da incubo che la Divisione Coreana dello Spazio e dell’Aeronautica (SAA) decide di mandare un gruppo di Scienziati e Militari, sotto la guida del capitano Han Yunjae, alla Stazione di Ricerca Balhae sulla Luna, dove qualche anno prima un altro gruppo di professionisti ha trovato la morte per via di un terrificante incidente, con lo scopo di recuperare un importante e misterioso campione. Questa missione, però, non comincia nel migliore dei mondi: con un vero e proprio atterraggio di fortuna, l'equipaggio riuscirà comunque a raggiungere la Stazione Balhae, ma ciò che troverà al suo interno non sarà proprio ciò che si aspettavano di trovare...

La Serie assumerà presto, anche grazie alla grigia ambientazione lunare, le tinte scure del Fanta-Horror, con anche una forte vena Thriller. I misteri che si susseguiranno durante la narrazione, verranno poi svelati tutti grazie a dei colpi di scena ben dosati. Una storia che, seppur non con ritmi altissimi (classico, direi, dei prodotti Sud-Coreani), riesce a tenere lo spettatore incollato allo schermo, sfruttando molto bene un cast all'altezza del compito, e delle ambientazioni tanto affascinanti quanto inquietanti, che ci faranno respirare appieno la sensazione di solitudine che si potrebbe provare in ambienti del genere. 
In conclusione: viene quasi automatico, vista la nazionalità e i volti già visti in Squid Game, fare un paragone tra "The Silent Sea" e la Serie decisamente più famosa vista qualche tempo fa. Per quanto mi riguarda, però, è fin troppo semplice scegliere da che parte stare. "The Silent Sea" dunque vince a mani basse, anche se obiettivamente si tratta di due storie completamente diverse ed entrambe ben confezionate. 
(VOTO: 8 - Sete di Verità)

8 commenti:

  1. Scarseggia l'acqua e c'è sete di Verità.
    Giusto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La verità che potrebbe portare all'acqua... ;)

      Elimina
  2. Spazio all'antica tipo Spazio 1999? Alien?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, per me è proprio quel tipo di Fantascienza, che io amo molto. ❤

      Elimina
  3. Tocca dedicarle un'occhiata, a questo punto.. ;)

    RispondiElimina
  4. Ho intenzione di continuare a vederla e ne parlerò sul mio blog a breve, ma i primi episodi mi hanno convinto a metà. Mi sembra che ci sia qualche "libertà" artistica di troppo sulla scienza, ma non voglio dirlo troppo presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quelle ci sono, ma a mio parere in una Serie TV così possono starci. Soprattutto non ne ho trovate (poi magari mi smentirai) di esagerate. Aspetto di leggere cosa ne pensi, allora! ;)

      Elimina