domenica 3 aprile 2022

Le Canzoni della Sera (Volume 37)

Superata quota 900, aggiungiamo altre 25 canzoni con la 37esima tracklist di Canzoni della Sera.
Cominciamo dalla Musica Italiana, con due canzoni che descrivono benissimo il periodo in cui le ho condivise: "Io non mi sento italiano", di Giorgio Gaber, e "Povera Patria", di Franco Battiato. Di che periodo sto parlando? Erano giorni in cui la politica italiana era impegnata nella scelta di un degno successore di Sergio Mattarella. E sappiamo bene com'è finita.
Il 18 febbraio viene ricordato dai più per la nascita di Fabrizio De André. Ma questo giorno ha regalato alla Musica Italiana un altro grande artista: Augusto Daolio. Quest'anno non l'ho voluto ricordare con una canzone dei suoi Nomadi, ma con la canzone che Cisco Bellotti gli ha dedicato: semplicemente, "Augusto". Tre giorni dopo altra data da ricordare: il 21 febbraio del 2014, infatti, ci lasciava Francesco Di Giacomo. E allora ho voluto ricordarlo con la prima canzoni in assoluto che ascoltai del suo Banco del Mutuo Soccorso, in un lontano "Help" di un lontano Red Ronnie: "Il Ragno". Altra data da ricordare con dolore è il 1° marzo, il giorno della scomparsa del mitico Lucio Dalla, qui con la splendida "Balla Balla Ballerino"
Ma l'8 marzo si torna a sorridere, con un omaggio particolare per la Festa della Donna: "Regina di Cuori" dei Litfiba...

Passiamo alla Musica Internazionale: ci sono importanti nuove uscite, come quella dei Red Hot Chili Peppers col ritorno (e che ritorno!) di John Frusciante, con "Black Summer" (pezzo niente male); dei Muse, con un'ottima "Won't Stand Down" (in estate il nuovo album); e dei Fontaines D.C., con "Jackie Down The Line".
Recenti e interessanti uscite anche quelle dei Foals con "Wake me up", di AHI con "Danger", dei Bloc Party con "Traps", e degli AWOLNATION (insieme a Tim McIlrath) con la cover della splendida "Beds Are Burning" dei Midnight Oil.
Tra le altre canzoni restanti, che lascio scoprire o riscoprire a voi (ci sono dei gran bei pezzi!), c'è anche spazio per un brano che ho scoperto grazie all'ultima Serie TV vista, "Al nuovo gusto di Ciliegia". Si tratta di "Fuzzy" dei Grant Lee Buffalo. Ed è proprio questa la canzone che accompagna il post a fine lista. 
Buona Musica!

#901 Foals - Wake Me Up (14-gen-22)
#902 AHI - Danger (17-gen-22)
#903 Ben Harper and The Innocent Criminals - Fight Outta You (18-gen-22)
#904 The Who - Who Are You (21-gen-22)
#905 Bloc Party - Traps (22-gen-22)
#906 Jet - She's a Genius (23-gen-22)
#907 Giorgio Gaber - Io non mi sento Italiano (25-gen-22)
#908 Metallica - The Unforgiven (27-gen-22)
#909 Guano Apes - Lords Of The Boards (28-gen-22)
#910 Franco Battiato - Povera Patria (29-gen-22)
#911 Papa Roach - Born For Greatness (30-gen-22)
#912 Peter Gabriel - Sledgehammer (01-feb-22)
#913 Alphaville - Big in Japan (07-feb-22)
#914 Red Hot Chili Peppers - Black Summer (08-feb-22)
#915 Fontaines D.C. - Jackie Down The Line (11-feb-22)
#916 Muse - Won't Stand Down (14-feb-22)
#917 Foo Fighters - Everlong (15-feb-22)
#918 Cisco - Augusto (18-feb-22)
#919 Banco del Mutuo Soccorso - Il Ragno (21-feb-22)
#920 Rage Against The Machine - Bulls On Parade (22-feb-22)
#921 Grant Lee Buffalo - Fuzzy (24-feb-22)
#922 Lucio Dalla - Balla balla Ballerino (01-mar-22)
#923 AWOLNATION ft. Tim McIlrath - Beds Are Burning (02-mar-22)
#924 Soundgarden - Live to Rise (04-mar-22)
#925 Litfiba - Regina di Cuori (08-mar-22)

https://www.youtube.com/watch?v=qAi9-LRtYSU


8 commenti:

  1. Bello da i Who ai Muse, passando per il Banco.. ;)

    RispondiElimina
  2. Sai che non sapevo del ritorno dei RCHP, mi fa mooolto piacere.
    Dei Muse invece sì, ne ho accennato da me.
    Interessanti i tuoi ascolti.
    Buon inizio settimana Guido, ciao.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Infatti ho letto. Altro grande ritorno... sono proprio curioso! D

      Elimina
  3. Fuzzy è proprio un bel pezzo.
    Hai citato tutti grandi artisti tra cui il grande Francesco Di Giacomo. La prima volta che ascoltai Il Banco ero piccola e ricordo che rimasi incantata dalle note di Moby Dick, poi crescendo li ho conosciuti meglio e così ho scoperto il meraviglioso mondo del progressive italiano. So dell’uscita del nuovo album dei RCHP, mancano da un bel po’.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sì, Fuzzy è davvero bella. Moby Dick è un capolavoro! E sui RHCP... spero che sfornino un album all'altezza di quelli di qualche anno fa. Gli ultimi non mi hanno fatto impazzire...
      Il singolo comunque promette bene!

      Elimina
  4. Sì, Fuzzy è un bel pezzo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Scoperto per caso, poi, grazie a una Serie TV! ;)

      Elimina