mercoledì 17 marzo 2021

Zoolander (2001)

Visto che me ne avevano parlato sempre bene, alla fine ho ceduto e ho deciso di guardarmi "Zoolender", un film di un genere che non è di sicuro tra i miei preferiti. E non me ne sono pentito.
Una commedia divertente, una sorta di parodia sul Mondo della Moda, e che mette in mostra, tra una risata e l'altra, alcuni dei problemi che si celano (ma mica tanto) dietro luci e lustrini. Sfruttamento minorile, ascesa e declino del successo, bellezza a tutti i costi, anoressia e bulimia. Ma non si tratta certo di un film di denuncia, sia chiaro.
Derek Zoolander, famosissimo supermodello dall'intelligenza non certo brillantissima, si ritrova suo malgrado vittima di un complotto omicida organizzato dal Guru della Moda Mugatu. Ma per il povero Derek un altro problema si presenta all'orizzonte: l'ascesa di un altro supermodello, il biondissimo Hansel. Una crisi, quella scaturita dall'arrivo di Hansel, che ci farà anche scoprire qualcosa in più della sua famiglia...

Il film è divertente, nonostante sia a tratti demenziale, con un Ben Stiller ispirato nella parte, che strappa più di un sorriso per la patinata ingenuità del suo personaggio, alla ricerca, tra le altre cose, di una nuova espressione marchio di fabbrica. Riuscirà quindi il nostro modello preferito a tirar fuori la "Magnum"?! 
Cast stellare, con tanti cameo (c'è anche Trump), tra i quali degno di nota quello del mitico David Bowie, e tra i protagonisti una Milla Jovovich spigolosa e bellissima, così come Christine Taylor, all'epoca fresca sposa di Stiller. 
Insomma, a dire il vero non mi aspettavo di divertirmi così guardando un film del genere, e adesso posso capire perché col tempo "Zoolander" sia diventato un piccolo cult di genere, pur non essendo certo un capolavoro della comicità.
Quindici anni dopo vedrà le Sale anche il sequel. Ma per quest'ultimo non ho ricevuto gli stessi commenti positivi. Chissà, quindi, se avrò mai il coraggio di tuffarmici senza paracadute. 
(VOTO: 6 - Affilate gli Sguardi)

13 commenti:

  1. Ben Stiller lo preferisco di gran lunga in Tropic Thunder (tra le demenzialità) ma soprattutto ne I sogni segreti di Walter Mitty, questo un film che ti consiglio di cuore.. poi davvero troppe notti ai musei e troppi suoi da presentare..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Surprise, Franco: ho visto entrambi i film che citi, belli entrambi, I sogni segreti è fantastico.
      Mi ha commosso...

      Elimina
    2. Tropic Thunder mi ha divertito parecchio, e concordo, gran bella prova. I Sogni Segreti di Walter Mitty ancora devo vederlo... e mi dovrò decidere, perché era addirittura tra quei film che volevo vedere al Cinema quando uscì, e che poi per una cosa e un'altra non riuscii a vederlo in sala.

      Elimina
  2. Milla Jovovich 😍. Comunque Ben Stiller è stato mio idolo assoluto degli anni 2000, anche se non parliamo di cinema di alto livello...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ..ma se ti conosco scommetto che non hai visto I sogni segreti di Walter Mitty.. ihih

      Elimina
    2. E invece sì...
      Mi ha commosso...film splendido.

      Elimina
    3. Eh, mi stava simpatica anche qui, nonostante il personaggio 😍😅

      Elimina
  3. Non è il pezzo migliore di Ben.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Assolutamente... ma di Ben Stiller devo ammettere di non averne visti poi tantissimi.

      Elimina
  4. Caspita, hai aspettato parecchio per vederlo.
    Ben Stiller mi piace, anche se non amo molto il suo genere di film.
    Questo l'ho visto un milione di anni fa, e non lo ricordo quasi più.
    Il sequel, però, me lo sono perso anch'io.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il fatto è proprio quello: non ho mai amato tanto Stiller proprio per il genere di film in cui solitamente recita. Ma ogni tanto mi ci butto anch'io... ;)

      Elimina
  5. I Sogni Segreti Di Walter Mitty è stata una bella sorpresa anche per me, che Stiller il più delle volte mi irrita un po', ma se in un film ci senti Space Oddity tutto cambia prospettiva. Questo si, carino ma niente di che. Mi è piaciuto di più Zoolander 2, cretino come nessun altro, ma proprio a livelli esagerati.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Walter Mitty assolutamente da vedere allora. E menomale che me ne avete parlato, perché me ne stavo per dimenticare!
      Di Zoolander 2 come ho detto ne ho invece sentito parlare male... ma vista la tua "descrizione" una certa curiosità me l'hai messa 😅

      Elimina